L’energia furibonda dei racconti di Merola

mondiali-2006

C’è la vita, quella che “irrompe come quattro banditi in una rapina a mano armata”, e c’è la morte, la “pelle scolorita, circondata da donne che pregano e uomini che guardano l’orologio di continuo” perché stasera c’è la finale dei Mondiali tra Italia e Francia. C’è il sesso e c’è il tradimento. C’è la realtà asfittica della provincia meridionale e “i sogni nascosti in mezzo alle pagine dei libri e nei solchi delle tracce dei vinili”. Ma soprattutto c’è, nei … Continua a leggere

“Strane coppie”: incroci di letteratura, cinema e arte tra Napoli, Milano e Verona

SC_invito 2017

Compie nove anni “Strane coppie”, progetto ideato e diretto da Antonella Cilento, in programma da giovedì 16 febbraio a giovedì 11 maggio. Sei incontri (i primi quattro a Napoli, poi uno a Milano e uno a Verona) che hanno l’obiettivo, come ha detto Antonella Cilento nella conferenza stampa di presentazione, “di comunicare la letteratura a tutti, a un pubblico ampio, di mostrarla in tutta la sua potenza e nella sua capacità di incontrare altre voci e di creare incroci”. Quegli … Continua a leggere

“Blue”: Napoli, i giovani e il jazz nel secondo romanzo di Alessandra Farro

farro_present02

Se ogni pianeta fosse mosso dalla musica, la Terra danzerebbe sulle note di Kind of Blue di Miles Davis: “La malinconia – il feeling blue – è il sentimento preponderante tra gli uomini, che vivono le proprie esistenze nella disperata ricerca di qualcosa, ossessionati da un ricordo, un odore, una carezza, un sorriso, un suono, un’emozione”. È questo il prologo di Blue, secondo romanzo di Alessandra Farro, napoletana di 26 anni, pubblicato per Ultra Edizioni. L’immagine è suggestiva: l’universo, che … Continua a leggere

“Mr. President”, quando la storia americana fa sorridere

masullo_mobydick

Ci sono luoghi che hanno una storia di raccontare. E ci sono libri che di storie ne hanno almeno 45, quanti sono, oggi, i presidenti degli Stati Uniti, dai padri fondatori a Donald Trump. Quando quei luoghi incontrano quei libri e quando aprono le porte a una giovane casa editrice, nata nel mese di aprile del 2014 per fare letteratura di alta qualità, allora l’alchimia è completa. Il 19 gennaio 2017, vigilia dell’insediamento ufficiale del presidente più vecchio e più ricco … Continua a leggere

Natale last minute, la “top 11” dei libri del 2016 da regalare

top11-slide-2

È stato già detto che a Natale è meglio regalare un libro? È stata già pubblicata da tutti i giornali, siti, portali, blog, la classifica dei libri dell’anno? Benissimo, anche lascampanata.it non si sottrae al rito malefico e propone una “top 11” di opere pubblicate nel corso del 2016 che, per vari motivi, ci sono piaciuti e che, agli sgoccioli della frenesia shoppingara, consigliamo di regalare (o farsi regalare). L’ordine dei magnifici undici è del tutto casuale. 1) Oakley Hall, … Continua a leggere

“Più libri più liberi”, gli appuntamenti del programma professionale

4-piu-libri-piu-liberi-credi-ti-musacchio-ianniello

Si gira tra gli stand, si sfogliano libri, si seguono presentazioni e si inseguono scrittori. Una fiera come Più libri più liberi (che si terrà a Roma, al Palazzo dei Congressi dell’Eur, dal 7 all’11 dicembre 2016) è un appuntamento che i lettori appassionati non mancherebbero mai. Ma lo è anche per gli operatori professionali, per coloro che nel mondo dell’editoria ci lavorano: editori, librai, distributori, agenti, traduttori, bibliotecari, curatori, giornalisti. E allora ogni fiera ha un suo programma per … Continua a leggere

Carlo Levi e il suo Cristo, “una pietra nello stagno”

levi_tela_slide

È uno dei titoli citati più a sproposito della storia della letteratura italiana. È diventato quasi un proverbio, un luogo comune abusato da chi non ne ha letto neanche una riga, quel Cristo si è fermato a Eboli evocato in ogni discussione sul problema meridionale o, più banalmente, quando si attraversa la “linea di confine” dopo aver fatto scorta di mozzarelle a Battipaglia. Eppure, le parole di Carlo Levi hanno ancora tanto da dirci e andrebbero lette e rilette, meditate e … Continua a leggere

Il 23 novembre 1980 guardavo “The Professionals”

mattino_24nov

La domenica era uno di quei rari giorni in cui si stava tutti assieme. Mio padre non era in fabbrica, mia madre non lavorava. Mia sorella, più grande, quella sera era andata al cinema con il fidanzato. Nel grande soggiorno della nostra casa si guardava la tv. A quel tempo c’era ben poca scelta, prevalse la passione di mia madre per i telefilm: davano un episodio di una serie inglese, The Professionals, con due stravaganti agenti antiterrorismo della polizia di … Continua a leggere

Dall’ebraismo alla poesia, le novità di Casagrande

massimo_gezzi

Poesia, riflessione, intreccio di generi, storie. Le recenti novità librarie delle Edizioni Casagrande proseguono la grande tradizione culturale della casa editrice di Bellinzona, nata da una libreria fondata nel 1924 con la prima pubblicazione nel 1950 e consolidatasi nel suo programma editoriale, varato negli anni Settanta e poi articolato in più collane, a partire dal 2000. Adesso, nelle librerie italiane, ci sono quattro testi ragguardevoli: La vita privata di Daniele Garbuglia (nella collana “Alfabeti”); Che razza di ebreo sono io, una conversazione tra Bruno Segre e Alberto Saibene (ancora nella … Continua a leggere

Femminicidio, 3.800 anni di passi indietro

nonunadimeno_banner

“Le donne sono protette contro i maltrattamenti del marito”. Sono passati quasi 3.800 anni da quando questa chiara e inequivocabile norma di legge ebbe un riconoscimento ufficiale, inciso in caratteri cuneiformi sulla cosiddetta Stele di Hammurabi, il re babilonese che regnò tra il 1792 e il 1750 a.C. Forse quella norma non ebbe l’attuazione che la sua formulazione lascerebbe supporre. Ma una cosa è certa, nel codice normativo che rese sistematica la “legge del taglione” ma parlava anche di affitti … Continua a leggere