Roma, Nottetempo a “Più libri più liberi” con le ragazze elettriche di Naomi Alderman

arminio_copAnche quest’anno le edizioni Nottetempo saranno alla Fiera della piccola e media editoria “Più libri più liberi” in programma a Roma, dal 6 al 10 dicembre (per la prima volta al Convention Center La Nuvola all’Eur e non nella storica sede del Palazzo dei Congressi).

La casa editrice milanese ha organizzato tre eventi di rilievo: venerdì 8 dicembre, alle 18.30, nella Aldus Room, presentazione del libro di Franco Arminio, Cartoline dai morti, in una nuova edizione accresciuta e arricchita di testi inediti che inaugura la nuova vita della storica collana Gransassi in una rinnovata veste grafica; sabato 9, alle 18.30, nella Sala Polaris, presentazione del libro di Naomi Alderman, Ragazze elettriche, con un incontro sul tema “Potere, abusi e fantascienza distopica” con Daniele Giglioli, Giulia Blasi, Lorenzo Gasparrini e Barbara Leda Kenny (evento in collaborazione con “inQuiete – festival di scrittrici a Roma”); domenica 10, alle 17.30, nella Sala Venere, presentazione del libro di Paolo Morelli, Da che mondo e mondo, con l’intervento di Filippo La Porta.

Tra le novità di Nottetempo, oltre alle già citate Cartoline dai morti (2007-2017) del poeta e paesologo di Bisaccia (da oggi in libreria), si segnalano La voce in una foresta di immagini invisibili di Chiara Guidi e L’estate muore giovane di Mirko Sabatino.

Il primo – un fuori collana speciale scritto dalla cofondatrice della Societas Raffaello Sanzio, all’avanguardia nella scena teatrale internazionale dai primi anni Ottanta – racconta una ricerca sulla voce, descrivendo gli elementi atemporali e archetipici di questo strumento: una ricerca che porta l’autrice a giocare con le parole fino a perderne il senso, per poi recuperarlo sondando limite, forme e potenzialità del linguaggio sonoro.

L’estate muore giovane è invece il primo romanzo di Mirko Sabatino, foggiano del 1978 (in libreria a gennaio). È ambientato nell’estate del 1963, quando i Beatles hanno da poco registrato il loro primo disco, Martin Luther King ha appena annunciato il suo sogno all’America e, in un paesino del Gargano, tre dodicenni condividono tempo e segreti durante le lunghe e afose giornate tra la piazza, i vicolo e il loro rifugio segreto sulla scogliera. Un giorno, un gruppo di teppistelli si accanisce contro uno dei tre. È così che i ragazzini stringono un patto, per difendersi insieme e solidalmente dai soprusi. Ma gli eventi sterzano verso traiettorie brutali e inaspettate e quel patto verrà rispettato in misura sempre più drammatica e disperata.

         

Commenta via Facebook
Aggiungi ai preferiti : Permalink.