Impara una lingua con Babbel!

“Più libri più liberi” al via, Roma si riempie di storie

8-piu-libri-piu-liberi-credi-ti-musacchio-iannielloScrivere per essere indipendenti: questo lo spirito e l’augurio con cui il grande romanziere e sceneggiatore anglopakistano Hanif Kureishi, intervistato da Giorgio Zanchini, inaugura la quindicesima edizione di Più libri più liberi (www.plpl.it), la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria promossa e organizzata da AIE – Associazione Italiana Editori e in programma da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre 2016 nella consueta sede del Palazzo dei Congressi all’EUR. L’appuntamento con la cerimonia inaugurale è mercoledì 7 dicembre alle 11, presso il Caffè letterario, che si aprirà con gli interventi di Antonio Monaco (Presidente Gruppo piccoli editori dell’AIE), Luca Bergamo (Assessore alla crescita culturale di Roma Capitale), Lidia Ravera (Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio), Romano Montroni (Presidente del Centro per il libro e la lettura), Federico Motta (Presidente dell’Associazione Italiana Editori) e Antimo Cesaro (Sottosegretario di Stato del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo).

Nei cinque giorni la Fiera attira ogni anno più di 50.000 visitatori, quest’anno ospita 409 espositori, comprese le sigle editoriali dell’area riviste curata dal CRIC – novità di quest’anno – e ha in calendario oltre 350 incontri con circa 1.000 relatori. Fra i tanti appuntamenti della giornata inaugurale, alle 12 si presentano i vincitori del Premio Il Maggio dei libri, con Filippo La Porta e Romano Montroni (a cura del Centro per il libro e la lettura), alle 13 la passione per i libri è ancora protagonista con Lidia Ravera e Guido Fabiani che ripercorrono Un anno di libri. La Regione Lazio per la lettura (a cura di Regione Lazio), mentre gli appassionati di programmi televisivi per i giovanissimi sono invitati a fare un salto indietro nel tempo con la tavola rotonda C’era una volta la tv dei ragazzi. Ricordi e aneddoti, raccontati da Anna Maria de Majo, Gennaro Colangelo, Massimo Emanuelli Bruno Tognolini (a cura di Gruppo di servizio per la letteratura giovanile).

A dicembre è tempo di regali: perché non acquistare un libro? Alle 14 si parla proprio di questo, con la tavola rotonda su L’andamento del mercato 2016 alla vigilia del Natale e la piccola editoria. Da un’editoria mainstream a una indistream? (a cura di AIE in collaborazione con Nielsen Italia), con Eugenia Dubini, Isabella Ferretti, Monica Manzotti,Bruno Mari e Antonio Monaco, moderati da Sabina Minardi. Il primo pomeriggio di Fiera inizia all’insegna dell’illustrazione con Gud che alle 15 mostra come Raccontare il fumetto nella scuola primaria. Percorso a ostacoli per una didattica della narrazione disegnata (a cura di ARF! Festival di segni, storie e disegni Più libri più liberi). Si prosegue alle 15 con la presentazione del tema e alcune anticipazioni del programma di Tempo di Libri a cura di AIE (la prima edizione si svolgerà a Milano dal 19 al 23 aprile 2017): intervengono i curatori Pierdomenico Baccalario per il programma 0-18, Nina Klein per il programma digitale e tecnologico, Giovanni Peresson per il programma professionale eChiara Valerio per il programma generale, in dialogo con Renata Gorgani, presidente di La Fabbrica del Libro. Restando in tema di fiere editoriali, alle 16 Holger VollandAntonio Monaco Henrique Mota, moderati da Stefano Salis, discutono di Fiere e Saloni del libro in Europa. Editoria con Salone (a cura di AIE in collaborazione con ALDUS).

Appuntamento alle 17 con Longform: i libri tutto l’anno, per ascoltare da librai, bibliotecari, editori, operatori culturali di Roma perché la lettura è per tutte le stagioni; coordina Christian Raimo (a cura di Roma Capitale – Assessorato alla crescita culturale Più libri più liberi). In contemporanea, si discute anche di Libertà religiosa e di coscienza in Italia e nel mondocon Valdo SpiniEugenio BernardiniEzzedine El ZirFrancesco Margiotta BroglioGiovanni Maria VianGianfranco David Di Segni Lucio Caracciolo (a cura di CRIC – Coordinamento Riviste Italiane di Cultura). Sempre alle 17, focus sugli audiolibri, sempre più protagonisti della vita quotidiana di molti lettori: Sergio PolimenePaola Ergi e Riccardo Cavallero, moderati da Cristina Mussinelli, analizzano Il mercato degli audiolibri. Sussurri e grida: i lettori in ascolto (a cura di AIE in collaborazione con IE- Informazioni editoriali).

Si cambia del tutto argomento alle 18 con Comprati e venduti. Storie di giornalisti, editori, padrini, padroni di Claudio Fava, che ne discute insieme a Rosy Bindi eAttilio Bolzoni (a cura di add editore); alla stessa ora spazio alle nuove tecnologie applicate ai libri nell’incontro Scorri, scrolla, digita. App per una lettura creativa. Esperienze internazionali a confronto. Innovazioni e potenzialità nei prodotti digitali per bambini: intervengono Silvia BorandoLorenzo De TomasiKerstin Kempf e Wolfgang Schmitz, moderati da Maurizio Caminito (a cura di Goethe-Institut e Biblioteche di Roma).

Una vera e propria chiamata alla rivoluzione è quella di Jonathan Nossiter che alle 19 presenta il suo Insurrezione culturale, una provocatoria visione di nuova ecologia della cultura che l’autore propone al pubblico insieme con Corrado Dottori e Stefano Bellotti (a cura di DeriveApprodi). In contemporanea, nell’incontro Un antropologo in Val di Susasi propone un viaggio antropologico nella Valle nel movimento No TAV, a partire dal libro Fuori dal tunnel di Marco Aime, che ne discute con Franco La Cecla e Andrea Staid (a cura di Meltemi editore).

(comunicato stampa – fotografie di Musacchio & Ianniello)

         

Commenta via Facebook
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
generic_it_728x90.gif